Bitch Slap

Bitch Slap

 DVD

Un film di Rick Jacobson. Con Julia Voth, Erin Cummings, America Olivo, Michael Hurst, Ron Melendez, William Gregory Lee, Minae Noji, Kevin Sorbo, Lucy Lawless, Renée O’Connor, Dennis Keiffer, Scott Hanley, Mark Lutz, Debbie Lee Carrington, Zoe Bell, Robert Mammana, Rich Kirby, Jim Klock

 

Titolo originale Bitch Slap.
Azione, durata 105 min.
USA 2009. – Eagle Pictures
Uscita venerdì 22 luglio 2011

Tre ragazze giungono con una macchina d’epoca nel bel mezzo del deserto alla ricerca di un bottino di diamanti sepolto vicino a una roulotte. Queste sono Trixie, una spogliarellista ingenua e sensibile, Camero, una spietata killer che fa il corriere della droga, e Hel, un’importante donna d’affari. Nel bagagliaio della loro Ford Thunderbird hanno incastrato Gage, il pericoloso trafficante che ha sottratto i diamanti e quindi l’unico che conosca il punto esatto dove scavare. Andando progressivamente a ritroso nel tempo, emergono molti dettagli sul passato delle tre ragazze e sulla misteriosa figura di un vendicatore spietato e sconosciuto: Mr. Pinky.
In principio fu Russ Meyer, regista indipendente che fece dei principi del femminismo un ring su cui far lottare maggiorate truccatissime dai vestiti succinti capaci di maneggiare armi e sferrare colpi come fino a poco tempo prima era concesso solo a un uomo. Poi vennero, nel tempo, le eroine disinibite e giustiziere dei b-movies, le conigliette languide e gentili dei video di Playboy e, infine, le vendicatrici sagge e poliedriche del cinema edotto di Tarantino (come la Sposa di Kill Bill o la Shosanna di Bastardi senza gloria).
Con Bitch Slap, Rick Jacobson condensa la storia degli exploitation films a partire dal significato stesso del verbo inglese “to exploit”, ovvero sfruttando e beneficiando di tutte le peculiari caratteristiche estetiche e tematiche dell’immaginario “stracult” dell’ultimo mezzo secolo. La sua personale “Operazione Grindhouse” è quindi più un calco “maggiorato” che un semplice omaggio, un milkshake in cui viene frullato tutto quanto ha reso popolare prima e nobilitato poi l’arte del sottogenere. In questo senso, Bitch Slap è un campionario di momenti e situazioni topiche del cosiddetto guilty pleasure, il piacere visivo legato ai b-movies: nello spazio di una macchia desertica, tre belle donne, ognuna vicina a un preciso immaginario erotico (la spogliarellista caritatevole, la virago indomabile e selvaggia e la donna-manager di potere), combattono a mani nude o brandendo enormi mitragliatrici, si baciano appassionatamente, giocano coi secchi d’acqua, trovano scuse e motivi per strapparsi i vestiti di dosso e mostrare vizi e virtù dei loro corpi.
In questo coacervo fumettistico di immagini più satinate che ruvide, più vicino a un certo erotismo patinato che a un’idea di trasgressione o di liberazione della violenza, Jacobson non compie né un rovesciamento radicale (lo stile Tarantino, che proprio nei suoi tributi all’exploitation, Jackie Brown e Death Proof, aveva dilatato l’azione e ritardato la violenza fino al suo annullamento), né un salto iperbolico (lo stile Rodriguez, che gioca sull’effetto sorpresa e sull’esaltazione continua del parossismo). Al contrario, il regista mostra la sua formazione maturata con i telefilm epic-trash di Sam Raimi come Hercules o Xena, giocando a ribasso tanto nell’estetica (un trionfo di split screen, chroma key e ralenti), quanto nella narrazione (un percorso a ritroso in stile Memento che diviene presto estenuante). Laddove mostra una certa inventiva è invece nel linguaggio, attraverso un vero e proprio florilegio di battute e insulti per l’era post-femminista. Ma per quanto trivialmente creativa, un pugno di frasi fatte ben assestate non può redimere un’estetica integralmente “rifatta”.


Download: http://www.megaupload.com/?d=1CBVWI8X

                     http://www.megaupload.com/?d=48J5B21K

Streaming: http://www.videobb.com/watch_video.php?v=qkk3xrUkVHbJ

                     http://www.videobb.com/watch_video.php?v=050mIyoKxmlQ

 


 

Argomento: Bitch Slap

Nessun commento trovato.

Nuovo commento


XHEMAL GJOCI - © 2010 Tutti i diritti riservati. Tutti i link presenti nel sito sono stati presi da link esterni di altri siti o blog. Non sono responsabile di violazione di copyright o altro tipo di violazione. Tutto ciò è a solo scopo illustrativo